rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca / Treviso

A dieci anni contro tutti, la polizia irrompe in aula: tre feriti

Un bimbo di dieci anni, con problemi di iperattività, durante uno scatto d'ira ha ferito una maestra, un bidello e un'altra alunna. Per tranquilizzare il piccolo è stato necessario l'intervento della polizia

TREVISO - Più di una volta aveva avuto dei momenti di iperattività sfociati spesso in atti violenti. Così, un bimbo di soli dieci anni era diventato "l'incubo" di una scuola del trevigiano. Tanto che i genitori dei suoi compagni di classe avevano deciso di non mandare più i propri figli a scuola, temendo per l'incolumità dei loro piccoli. Le cose, però, non sono migliorate. Anzi. 

Trovatosi solo, in compagnia di un insegnante di sostegno, il bimbo iperattivo ha cominciato a lanciare oggetti per aria costringendo la maestra ad allontanarsi dall'aula. Bilancio della "furia" dell'alunno: tre feriti, con la maestra, un bidello e un'altra bambino che sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso. 

Solo dopo l'intervento della Polizia e dei genitori finalmente lo scatto d'ira del piccolo si è placato ed è stato possibile recuperarlo dall'aula. I suoi genitori chiedono di essere capiti, spiegando che non è una situazione facile da gestire nemmeno per loro ma vogliono comunque che il figlio non diventi un emarginato, ma gli altri parenti dal canto loro definiscono la situazione "insostenibile". (da TrevisoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A dieci anni contro tutti, la polizia irrompe in aula: tre feriti

Today è in caricamento