Mercoledì, 21 Aprile 2021

Blitz della finanza nei ristoranti di Carini: su 31 dipendenti 20 erano in nero

Le fiamme gialle hanno comminato sanzioni per un totale di 46 mila euro

Foto di repertorio

Su 31 dipendenti controllati, 20 lavoravano in nero. È lo sconfortante bilancio di un blitz della guardia di finanza a Carini (Palermo). Al termine di quella che dal comando provinciale definiscono "una mirata attività di intelligence economico-finanziaria" le Fiamme Gialle di Carini hanno scoperto che alcuni ristoranti, a fronte della presenza di numeroso personale dipendente, "avevano effettuato versamenti di ritenute Irpef nei confronti dei dipendenti decisamente esigui, facendo presumere il ricorso di manodopera in 'nero' o quantomeno irregolare".

Ipotesi confermata al termine di tre distinti controlli: "Nel primo caso - dicono dalla guardia di finanza - su 8 dipendenti al lavoro, è emerso che 5 di loro venivano impiegati senza alcuna formalizzazione e regolarizzazione del rapporto lavorativo. Nella seconda ispezione, a fronte di 13 lavoratori, 7 sono risultati in 'nero'. Nell’ultimo controllo su 10 lavoratori ben 8 sono risultati non regolarmente assunti".

Inoltre è stato sanzionato un titolare dei tre esercizi commerciali il mancato pagamento del canone Rai. Alla fine sono state comminate sanzioni per un totale di 46 mila euro. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz della finanza nei ristoranti di Carini: su 31 dipendenti 20 erano in nero

Today è in caricamento