rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Città Treviso

"Aiuto, c'è una bomba": la nonnina dà l'allarme, ma era un vibratore

Incredibile vicenda a Montebelluna, in provincia di Treviso. La signora ha scambiato il sex toy per un grosso proiettile e ha avvisato la polizia locale. Poi la scoperta

TREVISO - "Aiuto, c'è una bomba nel piazzale del Duomo". La segnalazione di un'anziana ha fatto scattare l'allarme, domenica mattina, nella cittadina trevigiana di Montebelluna.

La signora, in giro con la bicicletta lungo il corso principale del paese, ha notato uno strano oggetto sul marciapiede. Era una sorta di grosso proiettile colorato.

La donna, in preda allo spavento, ha rincorso un agente della polizia locale e ha segnalato quanto scoperto. Il vigile, come raccontato dal Gazzettino, si è avvicinato al presunto ordigno. Ed è bastato qualche secondo - e una risata sonora - per capire che si trattava di ben altro.

La "bomba" sul marciapiede era un vibratore di una ventina di centimetri, ancora perfettamente funzionante, con pile annesse.

Di fronte allo stupore dell'ignara signora, i vigili hanno sequestrato il giochino erotico. (da TrevisoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto, c'è una bomba": la nonnina dà l'allarme, ma era un vibratore

Today è in caricamento