Venerdì, 24 Settembre 2021
Città Napoli

Bruciò i genitali della moglie per punire la sua infedeltà: orco condannato

La terribile vicenda è avvenuta a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. L'uomo è stato condannato a cinque anni e due mesi di reclusione

NAPOLI - Dovrà scontare cinque anni e due mesi di reclusione un uomo di San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, per le gravi violenze perpetrate ai danni di sua moglie. 

La decisione, come ricostruisce NapoliToday, è del tribunale di Nola. La donna, una 28enne, era stata peraltro di fatto tenuta "in ostaggio" dal marito, prima di riuscire a scappare.

Il 33enne si era reso protagonista di un tremendo gesto nei confronti della sua vittima: le aveva bruciato i genitali con della plastica bollente per punirla della sua presunta infedeltà.

La notizia su NapoliToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciò i genitali della moglie per punire la sua infedeltà: orco condannato

Today è in caricamento