rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Città

Vigevano, presa baby gang: abusi e violenze sessuali sui coetanei

Le violenze esibite come trofei sulle chat. Sono tutti "ragazzi di buona famiglia", assicurano gli inquirenti. Una delle vittime, un 15enne, è stato violentato con una pigna e appeso a testa in giù da un ponte

Umiliazioni, soprusi, vandalismo, violenze, abusi sessuali. Gli stessi carabinieri sono rimasti stupiti nello scoprire il grado di ferocia a cui erano giunti una banda di giovani bulli di Vigevano, tra i 15 e i 16 anni, la cosiddetta "baby gang della stazioni ferroviarie", che violentavano e picchiavano i loro coetanei.

Secondo quanto ricostruito, il branco avrebbe preso di  mira soggetti deboli e incapaci di difendersi, come un 15enne violentato con una pigna dopo essere stato appeso a testa in più da un ponte; in un'altra occasione, il ragazzo era stato costretto a bere fino ad ubriacarsi, dopo essere stato picchiato, ed era stato portato in giro come un cane con una catane al collo. I carabinieri hanno convinti alcuni genitori a presentare una denuncia.

Le "imprese" finivano po condividese sugli smartphone ed esibite come trofei su chat e social. 

Sgominata la banda: il video

bullismo vigevano screenshot-2

Quattro gli arresti e sei le denunce. I bulli sono stati definiti dagli investigatori tutti "ragazzi di buona famiglia", figli di professionisti, commercianti, impiegati, operai. Coinvolto anche un 13enne, legalmente non imputabile. La sua posizione è al vaglio per l'eventuale richiesta di misura di prevenzione.  Gli arrestati sono stati condotti all'istituto penale minorile Beccaria di Milano. Per loro le accuse vanno dal concorso in violenza sessuale alla riduzione in schiavità, dalla pornografia minorile (per la diffusione delle immagini sui social) alla violenza privata aggravata mediato lo stato di incapacità procurato alla vittima. 

La notizia su MilanoToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigevano, presa baby gang: abusi e violenze sessuali sui coetanei

Today è in caricamento