Sabato, 13 Luglio 2024
Bordighera / Imperia

Cadavere ritrovato sulla battigia: non si conosce l'identità della vittima

L'uomo non aveva documenti con sé. Indagini in corso

Ritrovamento shock sulle spiagge della Liguria. Il corpo di un uomo in stato di decomposizione, della presunta età di 30-40 anni, è stato trovato, all'alba del 4 giugno, sulla battigia di una spiaggia situata sul lungomare Argentina, a Bordighera, in provincia di Imperia. 

Secondo le prime ricostruzioni la morte sarebbe avvenuta per annegamento. Il corpo dell'uomo è stato rinvenuto sulla spiaggia con gli indumenti addosso, ma non aveva documenti con sé. Ancora non si conosce l'identità della vittima. Ma tutto lascia pensare che possa trattarsi di un migrante, probabilmente africano, che è annegato in circostanze da chiarire. Da un primo riscontro, il cadavere dell'uomo non presenta lesioni, un elemento che confermerebbe l'ipotesi dell'annegamento. Dove sia avvenuta la tragedia, tuttavia, non è ancora possibile stabilirlo. Si sa soltanto che il decesso risale a due o tre giorni fa e soltanto l'autopsia potrà svelare qualche particolare in più. La corrente potrebbe aver trasportato il corpo sulla spiaggia.

A lanciare l'allarme sono stati alcuni passanti, che hanno allertato il 112. Sul posto sono intervenuti la capitaneria di porto, che procede nelle indagini e i carabinieri. Giunti sul luogo del ritrovamento del cadavere, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Gli accertamenti avviati dai carabinieri saranno utili anche a capire se si sia trattato di un incidente o di un atto volontario da parte della vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere ritrovato sulla battigia: non si conosce l'identità della vittima
Today è in caricamento