Il mistero del cadavere trovato nelle griglie della centrale idroelettica

Il ritrovamento a Prevalle, nel Bresciano. Il corpo era infatti in avanzato stato di decomposizione. Disposta l'autopsia: i primi accertamenti farebbero escludere l'ipotesi di una morte violenta

Carabinieri e scientifica sul posto, BresciaToday

Non è ancora stato identificato il cadavere che mercoledì mattina è riemerso dalle acque del Naviglio grande bresciano, a Prevalle. Il corpo era rimasto incastrato nelle paratie della centralina idroelettrica di via Fucine, a poche centinaia di metri dal centro del paese. Per recuperarlo e poi trasferirlo all'obitorio del Civile, dove verrà sottoposto ad autopsia, ci sono volute circa tre ore.

Sul corpo disposta l'autopsia

Il cadavere era infatti in avanzato stato di decomposizione: potrebbe essere rimasto in acqua molto giorni prima di finire tra le griglie e le paratie della centrale. Per questo sarà necessario l'esame autoptico, disposto dal magistrato Katy Bressanelli, per cercare di risalire alla sua identità (l'erosione dell'acqua ha rimosso pure le impronte digitali). Ad individuare il corpo, alle 9.30 di mercoledì mattina, sono stati gli operai della Bkw Hydro, l'azienda che gestisce l'impianto. 

Le ipotesi 

Dall'autopsia sarà possibile capire le cause della morte. Al momento, scrive BresciaToday, a seguito dei primi accertamenti medico-legali sembra esclusa ogni forma di violenza o di intervento esterno: l'uomo potrebbe essere caduto in acqua ancora vestito, forse in seguito ad un incidente o a un gesto estremo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'età ipotizzata dell'uomo senza vita, circa 40 anni, e le circostanze del ritrovamento non fanno escludere agli investigatori, al momento, che possa trattarsi del corpo del giovane Nicola Gosetti, il 36enne proprio di Prevalle che risulta scomparso ormai da più di un mese e mezzo, dai primi dell'anno. Il suo caso è stato trattato anche dalla trasmissione “Chi l'ha visto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un altro Dpcm di Conte: ecco le nuove misure dal 14 luglio

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 14 luglio 2020

  • Tour de France 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 11 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento