Sabato, 8 Maggio 2021
Roma

Cadavere nel Tevere: l'allarme lanciato dai passanti

Il tragico ritrovamento sul lato destro del fiume. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti, che stavano camminando nei pressi del Ponte Principe Amedeo Savoia Aosta

Il cadavere sulla banchina. Foto: RomaToday

Le indagini sono in corso. A Roma è stato trovato il cadavere di un uomo nel Tevere. Il tragico ritrovamento martedì mattina sul lato destro del fiume. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti, che stavano camminando nei pressi del Ponte Principe Amedeo Savoia Aosta. Il cadavere era a pochi passi dalla vegetazione che invade anche la banchina.

Sul posto nella tarda mattinata sono accorsi i vigili del fuoco del Distaccamento Prati, gli agenti di Polizia del Commissariato Trevi, la polizia locale ed il 118. A recuperare il corpo, che ancora galleggiava, sono stati gli uomini del nucleo sommozzatori e personale del distaccamento fluviale. La Scientifica effettuerà un primo esame sul corpo e cerca eventuali indizi lungo il perimetro del ritrovamento. La vittima sarebbe un uomo di circa 50 anni. Non si esclude al momento alcuna ipotesi.

Cadavere carbonizzato sul balcone, l'uomo era morto da un mese: "Io gli ho dato fuoco"

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere nel Tevere: l'allarme lanciato dai passanti

Today è in caricamento