Lunedì, 19 Aprile 2021

Due cadaveri trovati nel fiume Po a distanza di poche ore: è giallo

Ieri trovato il cadavere di un ragazzo di 29 anni delle Bahamas. Oggi quello di un secondo giovane: potrebbe trattarsi di un suo amico scomparso da giorni

Foto Guidi/TorinoToday

Un giallo fitto, al momento senza spiegazioni. Martedì nella zona del ponte Isabella sul fiume Po, a Torino, è stato trovato il cadavere di Alraé Ramsey Keiron, un ragazzo di 29 anni delle Bahamas con permesso di soggiorno per motivi diplomatici rilasciato dall’Austria. 

Dopo la segnalazione di alcuni passanti, il corpo senza vita di una seconda persona è stato ripescato dal fiume in Lungo Po Antonelli, nella zona di piazza Chiaves, mercoledì mattina. Sarebbe un amico di Keiron, per il quale era stata presentata denuncia di scomparsa. Sul posto i vigili del fuoco, il personale sanitario del 118, carabinieri e polizia.  

Due cadaveri nel Po: ultime notizie da Torino

Sono state avviate le indagini per appurare la causa e le circostanze dei decessi.

Alraé Ramsey, bahamense di 29 anni, frequentava una scuola di diplomazia a Vienna. Il suo corpo era in acqua da almeno due giorni. A quel che si apprende, soggiornava in un bed & breakfast cittadino insieme ad un amico, di cui nei giorni scorsi è stata presentata una denuncia di scomparsa. Potrebbe essere quindi di quest'ultimo il cadavere trovato stamattina nelle acque del Po, ma manca la conferma.

Lungo Po ambulanza sommozzatori ricerca persona (2)-2-2

Foto Guidi/TorinoToday

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due cadaveri trovati nel fiume Po a distanza di poche ore: è giallo

Today è in caricamento