rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Città Chieti

Scoppia la rissa in campo: calciatore morso ai testicoli

E' successo nel campionato di terza categoria in provincia di Chieti: necessari dieci punti di sutura per chiudere la ferita

CHIETI - Siamo abituati a vedere in tv le sofferenze dei calciatori colpiti da una pallonata nelle "parti nobili". Da qui al morso vero e proprio, dove non batte il sole, ce ne passa.

L'incredibile episodio di violenza su un campo di calcio è avvenuto domenica scorsa in provincia di Chieti, dove si stava disputando l'incontro tra due squadre dilettantistiche di terza categoria, Carpineto Sinello contro Lentella.

La miccia è stata innescata da un banale fallo di gioco. Un giocatore del Carpineto, la squadra ospitante, è stato morso ai testicoli dopo la scorrettezza ai danni di un calciatore del Lentella che era stato appena espulso dall’arbitro per fallo di reazione.

Il giovane è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Gissi, dove sono stati necessari dieci punti di sutura per chiudere la ferita generata dal morso.

Anche l’altro giocatore protagonista di questa brutta pagina calcistica è finito al pronto soccorso del San Pio di Vasto con contusioni al volto e al torace.

Adesso si attende un primo responso del giudice sportivo della Lega Calcio sull'episodio. (da ChietiToday)

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la rissa in campo: calciatore morso ai testicoli

Today è in caricamento