rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Città Belluno

Cuoca palpeggia giovane cameriere: denunciata per violenza sessuale

Tutto inizia nelle cucine di un noto albergo di Falcade. I due lavorano, come in tutte le cucine, a stretto contatto

BELLUNO - Non ne poteva più di quelle attenzioni troppo pressanti. Così un cameriere brasiliano di 33 anni ha denunciato una cuoca veneta di 51 anni per violenza sessuale.

Tutto inizia nelle cucine di un noto albergo di Falcade. I due lavorano, come in tutte le cucine, a stretto contatto. Contatti eccessivi secondo il giovane, che non sopportava più di essere palpeggiato incessnatemente dalla cuoca più grande di lui. Un giorno però le provocazioni sono andate oltre, e ora c'è un processo in corso.

La situazione, scrive il Gazzettino, è degenerata tra luglio e agosto del 2014. Nel corso dell'estate la cuoca dell'albergo continuava a fare apprezzamenti a quel bel giovane brasiliano, complimenti fisici di ogni genere. Il cameriere entrando e uscendo dalla cucina a un certo punto viene bloccato dalla cuoca.

In quel momento il cameriere aveva in mano i piatti da portata e quindi non riusciva a difendersi.

La cuoca prende la palla al balzo e  gli tocca i glutei, in modo repentino. Poi ancora sempre in cucina lei lo afferra gli mette le mani sui genitali e glieli strizza. Lui questa volta riesce a divincolarsi e a scappare. E decide di denunciarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuoca palpeggia giovane cameriere: denunciata per violenza sessuale

Today è in caricamento