Mercoledì, 21 Aprile 2021
Milano

Camionista trovato morto nel suo tir: era partito per una consegna

L'uomo, 59 anni, è morto nel sonno stroncato da un malore. L'allarme dato dal fratello

I soccorsi sul posto - Foto © B&V

Non aveva sue notizie da quasi 24 ore e così, dopo una serie di telefonate senza risposte, suo fratello ha deciso di chiedere aiuto alla polizia. Ma ormai, purtroppo, era già tardi. Un uomo di 59 anni, un autotrasportatore italiano, è stato trovato morto sabato sera nel suo tir in via Adriano a Milano. L'allarme è scattato verso le 22.40, quando il fratello della vittima ha telefonato al 112 spiegando che ormai da ore non riusciva a contattare il suo familiare.

L'uomo ha raccontato di essere certo che il fratello si trovava a Milano e che la sera precedente, venerdì, si era fermato con il suo mezzo proprio in via Adriano per dormire. Quando la volante è arrivata sul posto ha trovato il tir spento, con i finestrini chiusi e apparentemente in ordine. Dai vetri, gli agenti sono riusciti a vedere una sagoma sul letto e a quel punto, rompendo uno dei cristalli, hanno fatto accesso nel camion.

Nonostante l'intervento dei medici del 118, per il 59enne non c'è stato nulla da fare: l'ipotesi del medico legale è che sia morto durante la notte tra venerdì e sabato a causa di un malore che lo ha stroncato nel sonno. Stando a quanto ricostruito dai poliziotti, il camionista era partito in mattinata da Macerata per effettuare una consegna e aveva deciso di passare la notte a Milano per riposarsi. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionista trovato morto nel suo tir: era partito per una consegna

Today è in caricamento