Domenica, 19 Settembre 2021
Città Bologna

Discute davanti a un bar e quasi soffoca il suo cane

Un uomo è stato notato dai carabinieri di pattuglia mentre discuteva animatamente senza accorgersi di stare stringendo troppo il guinzaglio dell'animale

BOLOGNA - Lo teneva sollevato da terra con il guinzaglio, stringendo talmente forte da fargli perdere i sensi. Questo è ciò che un uomo ha fatto al suo cane meticcio, a Crespellano, prima di essere fermato dai carabinieri intervenuti per salvare l'animale.

L'uomo, un 33enne italiano, è stato denunciato per maltrattamento di animali e violenza o minaccia a pubblico ufficiale. Una pattuglia dei carabinieri stava effettuando un servizio di controllo quando, passando davanti a un bar, ha notato un gruppo di persone in agitazione.

Tra questi c'era il proprietario del cane, talmente preso dalla concitazione da non essersi accorto che stava rischiando di soffocare l'animale, che ormai non riusciva più a respirare. L'uomo ha iniziato a discutere con i carabinieri, sempre tenendo stretto il cane, finché i militari non sono riusciti ad agguantare il guinzaglio, lasciandolo finalmente così libero di respirare.

Il cane ora è in buone condizioni ed è stato affidato alla custodia del fratello dell'uomo, tra l'altro proprietario effettivo dell'animale. (BolognaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discute davanti a un bar e quasi soffoca il suo cane

Today è in caricamento