Giovedì, 21 Ottobre 2021
Città Milano

A Milano ci sono più cani che bambini: un effetto della crisi?

Nel capoluogo lombardo, i cani sono 120 mila, i bambini da zero a sei anni 83 mila. Il giro d'affari che ruota intorno agli animali da compagnia in Italia è di ben 1,6 miliardi di euro all'anno

MILANO - Gli amici a quattro zampe hanno scalzato i bebè sotto la Madonnina. I dati emergono da una ricerca condotta dall'Associazione nazionale imprese per l'alimentazione e la cura degli animale da compagnia (Assalco) commissionata dall'assessorato alle Politiche sociali del Comune di Milano.

Più cani che bambini, dunque: circa 120 mila amici a quattro zampe contro 83.065 bambini fra zero e sei anni. Un dato che potrebbe far sorridere ma che, a ben guardare, può essere letto come uno degli effetti prorompenti della crisi economica.

Nelle metropoli, tra crisi del mattone e caro-affitti, c'è sempre meno spazio per le coppie giovani e, di conseguenza, le nascite sono in calo. L'aumento della popolazione anziana e i cambiamenti degli stili di vita (si è "social" più al pc che nel "reale") favoriscono l'amicizia con un animale a quattro zampe.


Sempre secondo i dati elaborati dall'associazione, emerge la straordinaria crescita in tutta Italia del fatturato che ruota intorno agli animali da compagnia: il giro d'affari - tra cure, cibo, vestiario - è di ben 1,6 miliardi di euro all'anno. Alla faccia della crisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano ci sono più cani che bambini: un effetto della crisi?

Today è in caricamento