rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Città Genova

Cani e gatti morti in casa: denunciata una donna. Li avrebbe avvelenati

La macabra scoperta in un appartamento di Zoagli (Genova): la proprietaria dell'immobile, una donna di 42 anni, è stata denunciata per il reato di abbandono di animali domestici

Una vera e propria strage di animali. Cinque cani e due gatti, in avanzato stato di decomposizione, probabilmente avvelenati, sono stati rinvenuti all'interno di un appartamento in via Aurelia a Zoagli (Genova).  A dare l'allarme erano stati i vicini, che hanno avvisato i vigili del fuoco per i miasmi provenienti dall'interno dell'alloggio.

In casa sono stati trovati i corpi senza vita di due cani di grossa taglia, tre più piccoli e due gatti. I carabinieri della compagnia di Chiavari hanno rintracciato la donna, che aveva preso in affitto l'appartamento. Si tratta di una 42enne con una particolare situazione familiare. La donna è stata denunciata per il reato di abbandono di animali domestici. Impossibile svolgere l'autopsia sugli animali per lo stato di decomposizione dei corpi dei cinque cani e dei due gatti. Secondo una prima ipotesi, gli animali potrebbero essere morti per avvelenamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani e gatti morti in casa: denunciata una donna. Li avrebbe avvelenati

Today è in caricamento