rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Napoli

Capodanno, Napoli vieta i botti: "Evitiamo di intasare gli ospedali"

I trasgressori saranno puniti con una multa che prevede un minimo di 25 euro fino a un massimo di 500 euro

Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha firmato un’ordinanza con la quale vieta l’uso dei fuochi d’artificio nella notte di Capodanno. Nel documento di parla di divieto di esplosione di "fuochi d'artificio, petardi, botti, razzi e simili artifici pirotecnici, ancorchè di libera vendita, su tutto il territorio cittadino, dalle 16 di domani, 31 dicembre, alle 24: del 1 gennaio 2022".

In teoria, i trasgressori saranno puniti con una multa che prevede un minimo di 25 euro fino a un massimo di 500 euro, più il sequestro del materiale pirotecnico. Lo scopo è anche quello di evitare eventuali problemi negli ospedali, già impegnati nella lotta contro il Covid. Così il sindaco napoletano spera di creare un deterrente e ridurre così eventuali accessi ai pronto soccorso per chi rimane ferito nella notte di Capodanno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, Napoli vieta i botti: "Evitiamo di intasare gli ospedali"

Today è in caricamento