rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Città Bologna

Capotreno picchiato da tre ragazzini

Sono saliti senza biglietto e al momento del controllo hanno aggredito l'uomo con calci e pugni. Convoglio bloccato e passeggeri costretti a proseguire la tratta col bus

Furia baby gang a Bologna. Tre ragazzini hanno aggredito il capotreno di un convoglio che giovedì pomeriggio è partito dalla stazione di Bologna per Vignola. Secondo quanto accertato, i tre sono saliti senza biglietto e al momento del controllo hanno aggredito il capotreno con calci e pugni. All'altezza di Ponte Ronca la marcia del treno è stata arrestata per consentire l'intervento del 118 e della polizia. Pesanti i disagi per i passeggeri, costretti a scendere e proseguire il viaggio con un bus di linea. 

Il caso è approdato anche in Giunta regionale con un'interrogazione per chiedere l'istituzione di un tavolo fra i dipendenti e la dirigenza dell'azienda di trasporti Tper-Trenitalia. 

Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza avvenuto su treni o stazioni nell'ultimo periodo. L'ultimo caso domenica a Roma dove un uomo è stato accoltellato nei pressi della stazione Termini.

Il Gruppo FS solo ieri ha lanciato la nuova società FS Security che ha proprio l'obiettivo dichiarato "di innalzare il livello di sicurezza sui treni e nelle stazioni". Il progetto prevede diverse iniziative di prevenzione, monitoraggio, contrasto, sempre in stretta collaborazione con le forze di polizia e ci sono in programma, nell'arco del triennio 2023-2025, oltre 1000 nuove assunzioni, soprattutto giovani, ai quali si aggiungeranno accordi e collaborazioni con gli istituti di vigilanza privata.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capotreno picchiato da tre ragazzini

Today è in caricamento