Mercoledì, 16 Giugno 2021
Città Genova

La rissa scoppiata per un cappuccino troppo caldo in un bar a Multedo

Un cliente si è lamentato della temperatura della bevanda e si è rifiutato di pagare. Poi la discussione e la baruffa in mezzo alla strada prima dell'arrivo di ambulanze e carabinieri

Una lite per un cappuccino troppo caldo è finita con due persone, marito e moglie, in ospedale questa mattina a Multedo di Pegli. I due, cinesi di 30 e 32 anni, titolari del bar, sono stati aggrediti da un cliente che si lamentava della temperatura della bevanda, rifiutandosi di pagare. È nata una discussione che è poi degenerata in una vera e propria rissa in mezzo alla strada.

Come ricostruisce GenovaToday, un uomo di origini algerine ha iniziato a discutere con il barista in merito a una consumazione, e la discussione è rapidamente degenerata, con il primo che ha minacciato e poi tirato un pugno in faccia al secondo rompendogli il naso.

Alla scena ha assistito la moglie del barista, che è svenuta ed è caduta battendo la testa: diverse ambulanze sono intervenute per soccorrere marito e moglie, mentre i carabinieri di Arenzano hanno fermato l’aggressore e avviato le procedure di identificazione.

Il giovanissimo e insospettabile studente palpeggiatore che puntava le donne sole

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rissa scoppiata per un cappuccino troppo caldo in un bar a Multedo

Today è in caricamento