rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Brescia

Un carabiniere è stato morso all'orecchio durante una lite in un condominio

Arrestato un uomo di 60 anni: per lui è scattato l'obbligo di firma in attesa del processo

Folle aggressione ai carabinieri: intervenuti per sedare una lite di condominio, sono stati aggrediti da un 60enne del posto, e uno di loro è stato addirittura morso all'orecchio. È successo nella notte tra giovedì e venerdì a Darfo Boario Terme, in provincia di Brescia. L'uomo che ha aggredito i militari è stato arrestato: bresciano e già noto alle forze dell'ordine, per lui è scattato l'obbligo della firma in attesa del processo. È accusato di resistenza e oltraggio.

Sono stati i vicini di casa ad allertare il 112, preoccupati per gli schiamazzi. Intenti in una furibonda lite sia il 60enne che un altro inquilino del condominio: tra urla e spintoni, sono stati interrotti dall'arrivo della pattuglia. Ma alla vista dei carabinieri, il 60enne ha reagito con insulti, poi calci, pugni e spintoni, infine il morso all'orecchio. Non senza fatica è stato arrestato e trasferito in caserma dove ha passato una notte nella camera di sicurezza.

Poi è stato accompagnato in tribunale e processato per direttissima: l'arresto è stato convalidato con obbligo di firma. Sarà chiamato di nuovo in tribunale al momento del processo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un carabiniere è stato morso all'orecchio durante una lite in un condominio

Today è in caricamento