rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Città Perugia

Foligno, parte colpo accidentale in caserma: muore carabiniere

A Foligno un carabiniere in servizio nella caserma è morto dopo essere stato colpito da un colpo di pistola: in città era molto conosciuto

FOLIGNO - A Foligno un carabiniere in servizio nella caserma è morto dopo essere stato colpito da un colpo di pistola.

Un carabiniere di 50 anni, Emanuele Lucentini, nato nelle Marche e residente da tempo in Umbria, è deceduto in seguito di un colpo alla testa partito accidentalmente dall'arma di ordinanza (una mitraglietta M12) di un collega. E' accaduto a Foligno, nella sede della Compagnia locale, dove l'uomo prestava servizio da tempo. Residente a Spello, il militare lascia la moglie ed una figlia. Le indagini faranno luce sulla dinamica dei fatti, ma da quanto emerso finora sembra che al termine del turno notturno i due militari stessero preparandosi per tornare a casa, lasciando l'auto di servizio e risistemando gli strumenti lavoro.

Proprio dall'arma del collega sarebbe partito il colpo fatale. Nonostante gli immediati soccorsi, l'arrivo del 118 ed il trasporto al nosocomio folignate, Lucentini è apparso molto grave ed a nulla sono valsi i tentativi di salvargli la vita. Tra i messaggi di cordoglio delle istituzioni, oltre a quelli del Sindaco, Nando Mismetti, recatosi di persona all'Ospedale e della Governatrice dell'Umbria, Caiuscia Marini, quello del ministro dell'interno Angelino Alfano, in visita alla scuola di polizia di Spoleto, indirizzato all'Arma ed esteso ai familiari del militare.Da PerugiaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foligno, parte colpo accidentale in caserma: muore carabiniere

Today è in caricamento