Sabato, 23 Ottobre 2021
Città Roma

Donna si getta dal ponte, salvata da carabiniere in canoa

Roma, Ponte Nenni, martedì sera: una donna si getta nel Tevere

È salva solo grazie a quel carabiniere che, fuori servizio, l'ha notata e letteralmente agganciata alla sua canoa. Roma, Ponte Nenni, martedì sera: una donna si getta nel Tevere: fortuna ha voluto che ci fosse proprio lì sotto, a poca distanza, un carabiniere libero dal servizio. Ha preso quella donna, trascinandola verso riva, e l'ha messa in salvo.

Roma, si getta nel Tevere: salvata da carabiniere in canoa

La donna di 52 anni aveva tentato il suicidio gettandosi nel fiume dal ponte Pietro Nenni. Il militare si stava allenando con la sua canoa nel fiume. Ha raccontato di avere sentito un tonfo nell'acqua. Si è voltato e pochi istanti dopo ha visto riemergere il corpo di una persona. Così si è avvicinato e, una volta vista la donna, l'ha agganciata alla sua imbarcazione portandola sulla banchina, da dove ha chiamato i soccorsi. Sul posto il personale medico che ha trasportato la donna all'ospedale Gemelli.

Sul ponte per suicidarsi, carabiniere lo salva donandogli la sua giacca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna si getta dal ponte, salvata da carabiniere in canoa

Today è in caricamento