rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Città Benevento

È esplosa una violenta rivolta in carcere

Alta tensione dove è stata distrutta una sezione del carcere: seriamente feriti due agenti della polizia penitenziaria

Altissima tensione nel carcere di Benevento, dove è attualmente in atto una violenta rivolta da parte di alcuni detenuti. Una sezione della struttura sarebbe stata duramente danneggiata. Due agenti di polizia penitenziaria sono rimasti gravemente feriti e vi sarebbero alcuni agenti in ostaggio.

Secondo il direttore del carcere Gianfranco Marcello la rivolta sarebbe scoppiata al rifiuto del medico della Asl di visitare un detenuto. La protesta definita "vibrata" sarebbe sfociata in momenti di concitazione con la rottura di alcune vetrate le cui schegge hanno ferito due agenti di polizia. Poi la protesta sarebbe rientrata.

"La situazione è molto grave", afferma Tiziana Guacci, segretario del Sappe. Secondo quanto si apprende detenuti comuni, per futili motivi, avrebbero devastato una intera sezione del carcere rompendo computer, vetri e tutto quello che c'era. "La situazione è molto critica e sul posto sono presenti anche operatori delle altre forze di polizia".

Il sindacato della polizia penitenziaria evidenza come da tempo c'erano segnali di focolai di tensione nelle carceri campane. "Sono quotidiane le nostre denunce con le quali evidenziamo che le carceri in Campania sono ad alta tensione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È esplosa una violenta rivolta in carcere

Today è in caricamento