Domenica, 14 Luglio 2024
Città Genova

Detenuto trovato morto in carcere: "Ucciso nel sonno"

Aveva 58 anni e gli agenti del penitenziario hanno trovato il cadavere nel letto. Aveva il volto tumefatto e ferite alla testa. L'ipotesi è che sia stato aggredito dal compagno di cella

Roberto Molinari massacrato di botte e ucciso nel sonno, arrestato il compagno di cella

Un detenuto è stato trovato morto ieri, 12 settembre, in una cella nel carcere di Marassi a Genova. La Procura indaga per omicidio.

La vittima si chiamava Roberto Molinari e aveva 58 anni. Secondo le informazioni diffuse dal sindacato Uilpa polizia penitenziaria, gli agenti lo hanno trovato cadavere nel suo letto col volto tumefatto e ferite alla testa. Una delle ipotesi è che possa essere stato colpito dal compagno di cella mentre dormiva, con uno sgabello o con la gamba di un tavolo. Molinari non avrebbe avuto il tempo di reagire. Da capire ancora il movente. La vittima era un uomo senza fissa dimora finito in carcere per un cumulo di condanne per piccoli reati. Il presunto omicida era sottoposto a misura cautelare per resistenza a pubblico ufficiale. 

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto trovato morto in carcere: "Ucciso nel sonno"
Today è in caricamento