rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Città Rimini

Sindaco condannato per violenza sessuale, Comune commissariato

Dopo la sentenza diversi consiglieri si erano dimessi a Casteldelci (Rimini)

RIMINI - Sindaco condannato per violenza sessuale e Comune commissariato. Succede a Casteldelci, in provincia di Rimini.

Dopo la condanna a sette anni per violenza sessuale, inflitta in primo grado all'ex sindaco Mario Fortini, nel paesino dell'Alta Valmarecchia è arrivato il commissario prefettizio Patrizia Salvi, nominato dal prefetto di Rimini che ha decretato la sospensione del consiglio comunale, in seguito alle dimissioni di tutti i consiglieri della minoranza e di due della maggioranza, per assicurare la continuità dell'azione amministrativa dell'ente e in particolare per procedere all'approvazione entro i termini di legge del bilancio di previsione.

Il prefetto ha preso atto delle dimissioni dei quattro consiglieri di minoranza (con contestuale rinuncia a subentrare degli altri otto componenti la lista) e di due consiglieri di maggioranza, che hanno determinato la riduzione del consiglio comunale alla ulteriore metà dei consiglieri assegnati e il conseguente venir meno delle condizioni per il funzionamento del consiglio.

Per l'amministrazione provvisoria dell'ente vengono conferiti al commissario i poteri spettanti al sindaco, alla giunta e al consiglio comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco condannato per violenza sessuale, Comune commissariato

Today è in caricamento