Martedì, 2 Marzo 2021
Pisa

Il giallo dell'uomo ucciso a coltellate sull'argine del fiume

L'allarme è stato lanciato dai passanti a Castelfranco di Sotto. La vittima, dell'apparente età di 40 anni, aveva una tuta sportiva, niente documenti né telefono cellulare.

L'ipotesi prende quota ora dopo ora: omicidio. Il cadavere di un uomo è stato trovato lungo l'argine dell'Arno in via Tavi a Castelfranco di Sotto (Pisa). Le indagini sono condotte dai carabinieri: il corpo presenta ferite di arma da taglio. L'uomo, dell'apparente età di 40 anni, era vestito con una tuta sportiva e non aveva con sé documenti né telefono cellulare.

Castelfranco, l'uomo trovato morto sull'argine dell'Arno

L'allarme è stato lanciato da alcuni passanti, che hanno notato il corpo e chiamato i soccorsi. Non ci sarebbero al momento testimoni della presunta aggressione e l'arma del delitto non è stata trovata. I carabinieri sono al lavoro per risalire all'identità della vittima. L'autopsia fornirà elementi utili alle indagini. Si ipotizza che l'uomo fosse in zona per fare attività sportiva o una passeggiata, visto l'abbigliamento e la mancanza di oggetti personali in tasca. Potrebbe trattarsi quindi di una rapina finita in tragedia.

Altro elemento che dovrà essere chiarito è se l’omicidio sia avvenuto sul posto o se quello, l'argine del corso d'acqua, sia solo il luogo in cui l’assassino o l’aggressore si è disfatto del cadavere. Domande che potranno ricevere una prima risposta dall’autopsia disposta dalla magistratura. Il magistrato di turno alla procura di Pisa, il dottor Fabio Pelosi, arrivato sul posto, ha disposto tutti gli esami necessari sul cadavere. Sul posto fino a notte fonda le forze dell'ordine. Non ci sono denunce di scomparsa in zona.

Daniele De Santis ed Eleonora Manta: la foto del killer in fuga

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giallo dell'uomo ucciso a coltellate sull'argine del fiume

Today è in caricamento