rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Catania

Aggredisce e minaccia moglie e figlia, la bambina fugge e chiama la polizia: "Aiutateci"

La piccola è riuscita a sgattaiolare in bagno e ha chiamato il 112: il padre, sotto l'effetto di cocaina, stava dando in escandescenze

Ha chiamato la polizia per chiedere aiuto per lei e per la madre, in balia della violenza del padre drogato: è successo a Catania, protagonista della vicenda una bambina che all’ennesima aggressione da parte del genitore, pur sotto choc, è riuscita a sgattaiolare in bagno e ha chiamato il 112.

L’intervento è dello scorso 6 dicembre, quando i poliziotti, allertati dalla segnalazione della piccola, sono arrivati davanti a un’abitazione del quartiere Picanello e hanno trovato all’esterno un uomo che urlava frasi senza senso e diversi indumenti femminili in strada. I poliziotti hanno capito che l’uomo era il proprietario dell’appartamento da cui era partita la chiamata e si sono fatti portare, a fatica, all’interno, dove hanno trovato una donna e una bambina in pigiama e sotto choc. Alla loro vista l’uomo ha ricominciato a urlare e a insultare la donna, costringendo gli agenti a portarlo fuori.

Mamma e figlia a quel punto hanno raccontato l’accaduto: l’uomo, già denunciato per violenze e maltrattamenti, era rientrato a casa in forte stato di agitazione e una volta all’interno aveva nuovamente assunto cocaina. Quando la donna gli ha chiesto di calmarsi per portare a letto la figlia ha dato in escandescenze accanendosi contro l’appartamento e poi costringendo la donna e la bambina, sotto minaccia, a inginocchiarsi “per chiedere perdono”. Approfittando di un momento di distrazione però la ragazzina è riuscita ad andare in bagno, da dove ha chiamato la polizia.

L’uomo è stato arrestato per maltrattamento e anche denunciato per evasione, visto che si trovava ai domiciliari. Il gip ha convalidato l’arresto e ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce e minaccia moglie e figlia, la bambina fugge e chiama la polizia: "Aiutateci"

Today è in caricamento