Venerdì, 18 Giugno 2021
Città Monza e della Brianza

La cena di 13 amici al ristorante: arrivano i carabinieri e tentano di nascondersi "in silenzio", finisce male

Succede a  Meda (Monza), in barba a tutte le norme anti-contagio. Dopo aver notato le luci accese e numerose macchine parcheggiate davanti al locale, i militari non hanno potuto fare altro che procedere al controllo

La tavola imbandita a Meda

La cena probabilmente gli è risultata indigesta. Tredici persone sono state multate dai carabinieri: stavano cenando in un ristorante di Meda (Monza), in barba a tutte le norme anti-contagio. Dopo aver notato le luci accese e numerose macchine parcheggiate davanti al locale, i militari non hanno potuto fare altro che procedere al controllo. 

Meda: la cena di 12 amici al ristorante

C'era una tavola imbandita per tredici persone, apparecchiata di tutto punto, con piatti a base di tartufo e vini di un certo livello. Sulle sedie giacche e cappotti ma nessuna traccia dei commensali. Un surreale silenzio.  Il titolare accoglieva i carabinieri, mentre i commensali intanto si erano allontanati dalla tavolata e si erano chiusi all'interno di uno stanzino al piano superiore, credendo forse di passare indenni l'ispezione. Non ci è voluto molto: sono stati scoperti e multati. 

Tutti in silenzio, in piedi, all'interno della stanzetta adiacente hanno atteso l'arrivo dei carabinieri: si tratta di dodici persone, età media 55 anni, provenienti da vari comuni della zona che nonostante i divieti giovedì sera hanno cenato insieme nel locale. Il momento conviviale è costato caro sia agli ospiti che al ristoratore: per tutti sono scattate le sanzioni amministrative per violazione delle norme anti-contagio. Il locale è stato chiuso temporaneamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cena di 13 amici al ristorante: arrivano i carabinieri e tentano di nascondersi "in silenzio", finisce male

Today è in caricamento