rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Città Bari

Cenano in dieci e poi vanno via senza pagare: il colpo di scena dopo la denuncia social

Una donna della comitiva ci ha ripensato ed è passata a saldare il conto. I titolari: "Tutto bene ciò che finisce bene". Succede nel Barese

In dieci mangiano e bevono in un pub, ma del conto non ne vogliono sapere e a fine serata vanno via senza pagare. Quando però l'accaduto finisce sui social, una donna della comitiva si presenta finalmente a saldare le consumazioni. I fatti sono andati in scena la sera dell'8 marzo in un locale di Casamassima, nel Barese.

Le clienti al tavolo avrebbero consumato portate per circa 200 euro, senza però poi passare dalla cassa. Il gruppo era forse ignaro di essere stato immortalato dalle telecamere di videosorveglianza dell'attività commerciale, tant'è che subito dopo i fatti i gestori del locale hanno deciso di rendere pubblica la vicenda. "Come si può chiedere rispetto e sperare che la società cambi se calpestiamo per primi la nostra stessa dignità (donne o uomini che siano)?!" si legge nel post. E poi, argomentavano ancora sulla pagina Facebook dell'esercizio: "Pagare il corrispettivo di tutto quanto ordinato significa in primis rispettare il lavoro di tutti i dipendenti del pub, significa rispettare l'attività del titolare del pub che garantisce a sua volta il lavoro ai propri dipendenti, significa rispettare sé stessi".

Alla fine c'è stato il lieto fine, per quanto, come fanno notare i gestori dello stesso locale, il gesto sia arrivato solo dopo che la vicenda è arrivata al pubblico. "Tutto è bene ciò che finisce bene", spiegano dal risto-pub, "una signora del gruppo di 10 donne che l'8 marzo ha pensato di consumare diverse portate senza, poi, passare dalla cassa, si è presentata presso il Crazy Bull saldando tutte le consumazioni".

"Tale inadempienza", evidenziano ancora i titolari, è stata però "giustificata con motivazioni perlomeno dubbie e guarda caso concretizzatasi a distanza di tempo e solo dopo che in rete si era innescata una notevole cassa di risonanza mediatica". La riflessione che va fatta, si legge ancora nel post, "è che tali situazioni di mancato pagamento si ripetono periodicamente nel nostro pub". I gestori dell'attività concludono comunque con un messaggio positivo: "Qui al Crazy Bull ci piace considerare le persone che ci scelgono come ospiti, dai quali però ci attendiamo la stessa attenzione che riserviamo loro. L'accoglienza e il sorriso sono i nostri punti di forza e dispiace dover incorrere nella condotta scorretta di alcuni. Nonostante tutto non rinunceremo mai alla cordialità nell'approccio con i nostri ospiti. Grazie a tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cenano in dieci e poi vanno via senza pagare: il colpo di scena dopo la denuncia social

Today è in caricamento