Sabato, 24 Luglio 2021
Cesena

Cesena, muore dopo aver mangiato del sushi: ispezione dei Nas nel ristorante

Su disposizione del magistrato, il medico legale Donatella Fedeli ha eseguito l'autopsia. Si attendono i risultati dell'esame entro 60 giorni

Immagine d'archivio

La Procura di Forlì ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo. E' giallo sulla morte di una 33enne di nazionalità marocchina, residente a Gatteo, avvenuta dopo aver mangiato del sushi la sera del 16 aprile con la famiglia in un ristorante specializzato del Cesenate.

Un malessere sempre più forte, fino al ricovero all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena per una crisi respiratoria acuta, come riportato nel referto. La donna è finita in coma e dopo cinque giorni il suo cuore si è spento. Anche il marito, dopo aver consumato la cena, aveva accusato malesseri con vomito, per poi riprendersi.

Il sostituto procuratore Laura Brunelli ha aperto un fascicolo in seguito alla denuncia sporta dal coniuge della vittima (assistito dall'avvocato Angelo Pisarro), indagando per omicidio colposo la titolare del locale, un 37enne cinese.

Su disposizione del magistrato, il medico legale Donatella Fedeli ha eseguito l'autopsia. Si attendono i risultati dell'esame entro 60 giorni, che dovranno chiarire le cause del decesso. Tra le ipotesi al vaglio anche un'improvvisa reazione allergica.

Su disposizione del pubblico ministero, i Carabinieri del Nas di Bologna hanno eseguito, assieme all'Ausl Romagna, un'attenta ispezione al locale, alla cucina e alla sua dispensa, avvenuta alcuni giorni fa. Gli accertamenti sono ancora in corso, ma non è stata individuata alcuna situazione evidente di cattiva conservazione di alimenti o una situazione igienico-sanitaria precaria, pertanto non è stata disposta la chiusura, né sono state elevate sanzioni da parte dei militari.

La notizia su CesenaToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena, muore dopo aver mangiato del sushi: ispezione dei Nas nel ristorante

Today è in caricamento