Lunedì, 1 Marzo 2021
Trapani

Collega al computer chiavetta usb con esplosivo: poliziotto perde tre dita

Tutti da chiarire i contorni della vicenda, grave, avvenuta in Tribunale a Trapani

Tutti da chiarire i contorni della vicenda, grave, avvenuta in Tribunale a Trapani. I dettagli, così come riepilogati dal sito di cronaca locale Tp24.it. Alcuni mesi fa un avvocato della città  ha ricevuto un plico per lui con all'interno una chiavetta usb e il mittente "Ordine degli avvocati di Trapani".

Dopo aver accertato che l'Ordine non gli aveva inviato nulla di nulla, ha  fatto denuncia dell'accaduto e consegnato il plico in Procura. L'ispettore incaricato, al momento di iniziare le indagini, per prima cosa ha naturalmente collegato la chiavetta al pc. E' esplosa. 

L'ispettore di polizia ha perso tre dita della mano. Si indaga a tutto campo. 

Aperto fascicolo contro ignoti

La Procura di Trapani, che indaga  sull'esplosione della chiavetta Usb, avvenuta nei locali della Polizia giudiziaria di Trapani, che ha provocato il ferimento di un ispettore  di Polizia, ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti per lesioni gravi e minacce. Secondo gli inquirenti, il mittente del plico avrebbe voluto ferire gravemente la legale civilista, Monica Maragno. La donna verrà sentita presto dai magistrati che indagano sull'accaduto.

Sembra una chiavetta usb, ma è una pistola: arrestato imprenditore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collega al computer chiavetta usb con esplosivo: poliziotto perde tre dita

Today è in caricamento