Mercoledì, 23 Giugno 2021
Milano

Chiude un modulo covid dell'ospedale in Fiera: gli infermieri festeggiano

"Segno tangibile della pandemia che rallenta e del virus che allenta la presa", ha commentato il presidente lombardo Attilio Fontana

Chiude un modulo covid dell'ospedale Fiera a Milano. Dopo 196 i giorni di servizio, torna a casa l'équipe varesina dell'Asst dei Sette Laghi che si è occupata del modulo O nel nosocomio. Sette medici e diciannove infermieri, guidati dal professor Paolo Severgnini, hanno gestito sette posti letto di terapia intensiva, offrendo assistenza ad alta intensità di cura a 61 pazienti, 35 dei quali ricevuti dall'ospedale di Circolo di Varese, altrettanto impegnato in questi mesi difficili a far fronte alla seconda e poi alla terza ondata dell'emergenza covid.

"A tutti loro come a chi continua a lavorare presso l'ospedale in Fiera diretto dal professor Nino Stocchetti dell'ospedale Policlinico di Milano, va il nostro immenso grazie", recita un post su Facebook di Lombardia notizie. "Un'ottima notizia - ha commentato su Facebook il presidente della Lombardia, Attilio Fontana - segno tangibile della pandemia che rallenta e del virus che allenta la presa". L'ospedale in Fiera, ha proseguito il governatore, "è tutt'ora un polmone di salvataggio per la cura specifica dei pazienti covid più gravi, fondamentale per tenere più liberi gli ospedali sul territorio. Agli operatori in servizio, provenienti da tutta la Lombardia, va il nostro immenso grazie".

Il bollettino coronavirus di lunedì 17 maggio evidenzia ricoveri ancora in calo sia nelle terapie intensive che negli altri reparti in Lombardia, + 675 contagi e 20.822 tamponi effettuati. A Milano e hinterland si registrano altre 158 persone positive al virus, di cui 64 in città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude un modulo covid dell'ospedale in Fiera: gli infermieri festeggiano

Today è in caricamento