Giovedì, 17 Giugno 2021
Città Treviso

Cimadolmo, ennesimo colloquio di lavoro andato male: si suicida a 24 anni

Il giovane è tolto la vita all'interno della sua abitazione di via Campagnola. A trovare il corpo i genitori. Inutili i soccorsi del Suem118, sul posto con l'elicottero. Indagano i carabinieri

Foto di repertorio

CIMADOLMO (TREVISO) - Dramma nel piccolo centro del trevigiano, in via Campagnola. Un ragazzo di 24 anni, disoccupato, si è tolto la vita nella sua camera. Il giovane è stato ritrovato, ieri, dai famigliari che hanno immediatamente lanciato l'allarme al 118. 

LA CRONACA DI TREVISO TODAY - L'elicottero del Suem, atterrato nel piazzale della vicina azienda "Luca trasporti", è giunto sul posto poco dopo le 14.30 ma per il 24enne ormai non c'era già più nulla da fare. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Alla base dell'estremo gesto sarebbe una grave crisi depressiva, dovuta alle difficoltà nel trovare un'occupazione stabile. Da mesi si arrangiava con qualche lavoretto saltuario: il drammatico gesto, a quando si apprende, dopo l'ennesimo colloquio di lavoro senza esito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimadolmo, ennesimo colloquio di lavoro andato male: si suicida a 24 anni

Today è in caricamento