Martedì, 15 Giugno 2021
Animali / Enna

Sicilia, nuovo attacco dei cinghiali: ferito allevatore

Dopo la tragedia di Cefalù un altro attacco potenzialmente mortale, stavolta in provincia di Enna. Per fortuna il giovane allevatore, 31 anni, non è in pericolo di vita

NICOSIA (ENNA) - Nuovo attacco di cinghiali in Sicilia, dove sabato scorso a Cefalù un uomo è stato ucciso e sua moglie gravemente ferita. La vittima è questa volta un allevatore di 31 anni, Alessandro Scardino. 

L'ATTACCO - Il giovane allevatore stava andando a controllare il bestiame in contrada Graffagna, zona limitrofa alla riserva di monte Campanito Sambughetti, quando è stato aggredito da un grosso cinghiale selvatico che ho ha scaraventato in terra, e quindi lo ha nuovamente caricato. 

I SOCCORSI - L'uomo è però riuscito a colpire ripetutamente a calci il grosso animale, mentre in suo aiuto accorrevano suo fratello e un amico, richiamati dalle grida. Il cinghiale a qual punto è fuggito nella vegetazione. La vittima è stato trasportato all'ospedale Basilottta: la Tac ha escluso lesioni interne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicilia, nuovo attacco dei cinghiali: ferito allevatore

Today è in caricamento