Mercoledì, 4 Agosto 2021
Napoli

Clara Pinto, la neomamma morta poche ore dopo il parto: aperta un'inchiesta

La donna, originaria di Poggiomarino, aveva dato alla luce da poco il suo primo figlio all’ospedale di Nola

È stata aperta un’indagine sull la morte di Clara Pinto, 35enne di Poggiomarino (Napoli) morta poche ore dopo aver messo al mondo il suo primo figlio all'ospedale di Nola. Dopo la nascita del piccolo Mattia Gennaro, avvenuta con taglio cesareo, sembrava che tutto fosse andato per il meglio. La neomamma sembrava in serena e in buone condizioni di salute, quando a un certo punto avrebbe iniziato ad accusare dei malori. Poche ore dopo, il decesso. Sgomenti i familiari e chi la conosceva, che ora vogliono sapere cosa è successo e perché Clara Pinto è morta. 

L'inchiesta sulla morte di Clara Pinto

I carabinieri hanno già provveduto al sequestro della cartella clinica e della salma, che è stata trasferita al Policlinico di Napoli per l'autopsia. 

Secondo quanto riferiscono i giornali locali, Clara Pinto ha partorito verso 7 di sabato 3 luglio. La giovane donna era stata ricoverata in ospedale qualche giorno prima. Poche ore dopo il parto, la ragazza avrebbe iniziato a mostrare segni di affaticamento e dolori. Al telefono con alcuni parenti, lei stessa avrebbe detto di non sentirsi molto bene e nel corso di una videochiamata la 35enne avrebbe avuto difficoltà persino a tenere in braccio il bambino, accusando anche dolori allo stomaco. Nel pomeriggio, l'ultimo messaggio verso le 17:30, per dire a una cugina di sentirsi veramente stremata. Qualche ora dopo, il decesso, nella tarda serata dello stesso giorno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clara Pinto, la neomamma morta poche ore dopo il parto: aperta un'inchiesta

Today è in caricamento