rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Milano

Tutta la giornata in coda per il tampone al figlio di un anno

La denuncia di una mamma: costretta alla giornata in coda in auto al San Carlo mentre le farmacie "non si prendono la responsabilità"

Ore e ore di coda per far fare un tampone anti covid a un bambino di un anno. Un tampone di 'fine quarantena'. La denuncia è della lettrice di MilanoToday Roberta, la mamma del piccolo, che ha trascorso la giornata di lunedì 3 gennaio in coda all'ospedale San Carlo di Milano, a partire dalle nove di mattina. Un disagio per chiunque, ancora di più per un bambino così piccolo, costretto a restare in auto per svariate ore, contro natura ci permettiamo di dire. Il racconto della mamma non è certo l'unico di questi giorni ma evidenzia la drammaticità di una situazione che, per il momento, nemmeno la task force messa in piedi da regione Lombardia, e attiva dal 27 dicembre, ha potuto risolvere.

Durante l'attesa in auto, la donna ha chiamato il Buzzi, l'ospedale milanese 'dedicato' ai bambini. "Mi hanno detto che, per bambini di un anno, era obbligatoria la prenotazione da parte del pediatra. Peccato che i pediatri al momento non riescono a prenotare tamponi per fine quarantena di un contatto covid", racconta la mamma.

"Allora ho chiamato un po' di farmacie, perché loro dovrebbero coprire la casistica, cioè fare tamponi di fine quarantena da contatto", scrive la mamma. Ma niente da fare: "Nessuna farmacia, tra quelle sentite, si prendeva la responsabilità di far tamponi a bambini così piccoli". Così, mentre era in coda al San Carlo, ha provato a telefonare allo stesso ospedale, senza recarsi a piedi allo sportello informativo per non perdere il posto. La risposta: nessuna via preferenziale per i bambini. 

Intanto il piccolo ha ovviamente manifestato disagio. Dopo poco tempo la mamma lo ha 'liberato' dal seggiolino per farlo muovere almeno nell'abitacolo. Dulcis in fundo, mancano anche i bagni per chi è in coda. L'odissea della lettrice, iniziata alle nove di mattina, alle cinque e mezza non era ancora terminata: lei e il figlio ancora in coda al San Carlo.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutta la giornata in coda per il tampone al figlio di un anno

Today è in caricamento