rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Pedofilia / Como

Filma per anni la nipotina in bagno, zio in carcere

Orrenda storia quella avvenuta a Como. Un uomo di 37 anni ha registrato con telecamere nascoste la nipotina all'epoca 14enne. E stato arrestato

COMO - C'era una microcamere anche nello sciacquone del water. Così, per tre anni, avrebbe spiato la nipotina adolescente nel bagno. Questa l'accusa che ha portato in carcere un comasco di 37 anni. Secondo quanto si apprende, a scoprire tutto sarebbe stata la mamma della ragazzina che senza esitazione ha denunciato l'uomo. Il 37enne avrebbe conservato nella memoria del suo computer i filmati che avrebbe registrato in tre anni, da quando la nipotina ne aveva solo 14.

Ora l'uomo deve difendersi dall'accusa di produzione e detenzione di materiale pedopornografico ma anche di abusi sessuali ai danni della nipote. Secondo quando emerso dalle indagini coordinate dalla Procura di Como, vi sarebbero elementi tali da far ipotizzare che non si sia limitato a guardare la ragazzina ma che avrebbe anche materialmente mantenuto atteggiamenti equivoci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filma per anni la nipotina in bagno, zio in carcere

Today è in caricamento