rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Parma

Parma, la Giunta grillina già perde pezzi, lascia l'assessore all'Urbanistica

Roberto Bruni si dimette ad appena 24 ore dalla sua nomina. Al centro le polemiche sul fallimento che ha coinvolto la sua ex azienda, la Thauma Sas di Collecchio. Ma il sindaco era a conoscenza della vicenda?

"Bruni rinuncia alla nomina di assessore. A fronte delle polemiche sollevate circa la figura dell'architetto Bruni, lo stesso ha deciso, di comune accordo con il sindaco, di rinunciare alla nomina di assessore all'Urbanistica, per garantire la serena prosecuzione dell'attività politico amministrativa dell'Amministrazione Comunale".

Così, con un laconico flash, l'amministrazione comunale guidata dal grillino Pizzarotti comunica le dimissioni dell'assessore Roberto Bruni a sole 24 ore dalla sua nomina.

Un fallimento alle spalle con la sua azienda datata 2006 e una procedura chiusa definitivamente dal Tribunale di Parma meno di un anno fa.

A denunciare il passato dell'architetto, 53 anni, una lettera inviata al sito internet della Gazzetta di Parma.

"Ma il Sindaco, ha letto bene il curriculum del nuovo assessore all'Urbanistica Bruni? E lui ha fatto presente nel curriculum che ha alle spalle il fallimento della sua Thauma Sas, a causa del quale tante famiglie ancora oggi piangono per aver perduto quanto avevano investito con immensi sacrifici? E' questo il concetto di meritocrazia?"

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, la Giunta grillina già perde pezzi, lascia l'assessore all'Urbanistica

Today è in caricamento