Venerdì, 5 Marzo 2021
Brescia

Francesco e Giovanna, marito e moglie uccisi nella loro pizzeria: arrivano le condanne

La sentenza della Cassazione sull’omicidio di Francesco Seramondi e della moglie Giovanna Ferrari

Francesco "Frank" Seramondi e la moglie Giovanna "Vanna" Ferrari

La Cassazione ha confermato quattro delle cinque condanne inflitte dalla corte d’Assise d’Appello di Brescia per l’omicidio di Francesco Seramondi e della moglie Giovanna Ferrari, uccisi a colpi di fucile nella loro pizzeria di via Valcamonica a Brescia. Era l’11 agosto di tre anni fa. Sono stati condannati in via definitiva tutti i responsabili dell'omicidio, sia per le responsabilità dirette che per le complicità, a vario titolo. Rimane aperto un solo filone processuale ma per due imputati che ebbero un ruolo tutto sommato marginale nella vicenda.

E' stato nuovamente confermato l'ergastolo per Muhammad Adnan, il pakistano che si presentò nella pizzeria dei Seramondi armato di fucile e con un casco integrale in testa. Ergastolo confermato anche per il suo primo complice, il connazionale Sarbjit Singh: quel giorno c'era lui insieme ad Adnan negli attimi dell'omicidio.

Arrestati gli assassini di Francesco "Frank" Seramondi e della moglie

Condanna definitiva a 19 anni anche per Santokh Singh, noto anche come Vicky, l’indiano che secondo gli inquirenti aveva contribuito alla realizzazione del piano criminale: per lui sono state escluse responsabilità nell'ambito dell'omicidio di Giovanna Ferrari, la moglie di Frank. E' definitiva anche la condanna nei confronti di Gurjeet Singh, conosciuto come Jetta: sei anni di reclusione per la ricettazione dell'arma utilizzata per gli omicidi. La Cassazione ha invece annullato la condanna a 5 anni e 4 mesi (per ricettazione del fucile utilizzato per l’omicidio) inflitta a un altro indiano, Jasfir Lal. Per lui, difeso dagli avvocati Daniela Vernia e Stefano Paloschi, la Cassazione ha disposto il rinvio degli atti alla corte d’Appello di Milano.

"Non cercavamo vendetta, ma giustizia - hanno commentato Marco Seramondi, il figlio delle vittime, e il suo legale, l’avvocato Maurizio Simini -. La Cassazione ha messo fine a questa dolorosa vicenda".

La notizia su BresciaToday
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco e Giovanna, marito e moglie uccisi nella loro pizzeria: arrivano le condanne

Today è in caricamento