rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Città Savona

Consulente del lavoro usa i soldi di un cliente per comprare opere d'arte

I fondi sottratti dalla professionista erano destinati al versamento delle ritenute fiscali del personale dipendente della società raggirata

Tradita dalla passione per l'arte. Una consulente del lavoro di 74 anni della provincia di Savona è stata denunciata perché si sarebbe appropriata del denaro di una società sua cliente per comprare opere d'arte per mezzo milione di euro. I fondi del cliente erano destinati al versamento delle ritenute fiscali del personale dipendente.

Le indagini sono state condotte dalla guardia di finanza, dopo la denuncia del legale rappresentante dell’impresa danneggiata, che si è vista notificare avvisi di accertamento da parte dell’Agenzia delle entrate per quote non versate. L’esame degli estratti conto bancari e degli altri documenti ha consentito da un lato di quantificare l’ammontare complessivo della somma mancante. Per gli inquirenti la consulente ha fatto "autociriclaggio"; impiegando parte della somma distratta per opere d’arte. L'acquisto avveniva  mediante accrediti su conti correnti di società di diritto estero.

Concluse le indagini, la 74enne savonese è stata rinviata a giudizio. Il procedimento è attualmente in fase dibattimentale ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità dell’indagata, non essendo stata assunta alcuna decisione di merito definitiva. Successivamente, le fiamme gialle "hanno avviato un mirato intervento fiscale per recuperare la tassazione dei proventi derivanti dall’illecita attività".  

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consulente del lavoro usa i soldi di un cliente per comprare opere d'arte

Today è in caricamento