Lunedì, 19 Aprile 2021
Brescia

Chiamata in caserma per problemi di droga, i militari le trovano addosso hashish e cocaina

Protagonista della vicenda avvenuta a Breno in Val Camonica, una donna di 19 anni, che è stata denunciata

Una giovane donna di 19 anni si è presentata in caserma dai carabinieri per la notifica relativa al procedimento relativo a un fatto di droga ma i militari le hanno trovato addosso proprio delle sostanze stupefacenti. È la singolare vicenda avvenuta a Breno, comune della Val Camonica in provincia di Brescia.

La donna si era recata in caserma per una notifica relativa a un procedimento a suo carico per droga. Quando i carabinieri, per scrupolo visti i suoi precedenti, l’hanno perquisita le hanno trovato addosso tre dosi di cocaina e un’altra dose di hashish, nascoste nella borsa e nel reggiseno. La droga è stata sequestrata e lei nuovamente denunciata.

La scorsa primavera la 19enne il fidanzato, con il quale abitava a Piancogno, erano stati trovati in possesso di 150 grammi di cocaina e arrestati. A lei, incensurata, era stata concessa la libertà ma con divieto di dimora nel paese del ragazzo. Da lì il controllo in caserma.

La 19enne già in passato era stata protagonista di una vicenda altrettanto singolare. Lo scorso inverno era rimasta chiusa fuori alla casa di un amico e insieme al fidanzato avevano chiamato il 112. I carabinieri erano arrivati insieme ai vigili del fuoco e i militari avevano trovato in casa e in garage un ingente quantitativo di marijuana. Il proprietario dell’abitazione, una volta rientrato, si era trovato faccia a faccia con i carabinieri, che lo avevano quindi arrestato.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiamata in caserma per problemi di droga, i militari le trovano addosso hashish e cocaina

Today è in caricamento