Venerdì, 5 Marzo 2021
Vicenza

"Vogliono uccidere i genitori": l'ombra di una setta dietro al piano di una coppia di 15enni

I due adolescenti risultano indagati dalla Procura dei minori di Venezia: una soffiata arrivata ai carabinieri ha evitato un bagno di sangue

I carabinieri di Bassano, foto di repertorio

Una coppia di 15enni residenti in un comune dell’hinterland di Bassano, nel Vicentino, risultano indagati dai carabinieri dopo una segnalazione agghiacciante arrivata in caserma: i due, stando alla soffiata, avrebbero pianificato l’omicidio dei genitori della ragazza. Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha evitato il bagno di sangue. Un caso che almeno per certi versi ricorda quello di Erika ed Omar i due fidanzati killer responsabili 20 anni fa del massacro di Novi Ligure.

Ma c’è di più. Scrive VicenzaToday:

"Dietro al folle proposito omicida potrebbe infatti esserci un elemento esterno, forse una specie di setta virtuale in rete che avrebbe in qualche modo manipolato  la mente dei ragazzini".

La segnalazione sarebbe arrivata ai militari da un amico della coppia. Il campo è comunque ancora quello delle ipotesi. Le indagini sono solo all’inizio, ma i militari avrebbero raccolto già molti indizi.

"Gli intenti omicidi avrebbero trovato conferma sui computer e gli smarthone dei due adolescenti sequestrati dai carabinieri ma l’indagine sarebbe partita dalla segnalazione di un amico della coppia che ha preso – per fortuna – sul serio gli intenti omicidi dei ragazzini durante una conversazione"

I 15enni sono per ora indagati dalla procura dei minori di Venezia: le indagini dei militari proseguono per fare piena luce sulla vicenda.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vogliono uccidere i genitori": l'ombra di una setta dietro al piano di una coppia di 15enni

Today è in caricamento