Mercoledì, 14 Aprile 2021
La Spezia

Coppia gay si bacia in stazione, insultata e picchiata dal branco: arrestato un 19enne

Ancora un'aggressione omofoba in Italia. L'episodio alla stazione di Vernazza, alle Cinque Terre

Una giovane coppia gay bolognese è stata aggredita alla stazione di Vernazza (La Spezia) mentre si scambiava un bacio. Come racconta Il Secolo XIX, i due stavano aspettando il treno quando sono stati prima insultati e poi picchiati da un gruppo di coetanei. Dopo aver sferrato un pugno in faccia a uno dei due ragazzi, il gruppo si sarebbe allontanato prendendo un treno in direzione La Spezia, che le forze dell'ordine hanno trattenuto in stazione per oltre mezz'ora nel tentativo di intercettarli ma senza successo. 

L'amministrazione di Vernazza ha condannato l'accaduto, esprimendo "piena solidarietà" e sottolineando il proprio impegno "a favore dell'inclusività e del rispetto dei diritti fondamentali della persona. Ognuno dovrebbe essere e sentirsi libera di affermare la propria identità e a questo devono contribuire tanto le autorità quanto la società civile".

"Condanniamo fortemente questo ennesimo episodio di violenza, e chiediamo alle forze dell'ordine di individuare al più presto gli aggressori", ha detto in una nota Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, che ha aggiunto: "Al nostro servizio Gay Help Line 800 713 713, riceviamo circa 50 segnalazioni di episodi di omotransfobia al giorno per un totale di 20 mila l'anno, il clima contro le persone LGBT (lesbiche, gay, bisex e trans) purtroppo è sempre più grave in Italia".

Aggressione omofoba a Vernazza (La Spezia): arrestato un 19enne

Un ragazzo di 19 anni è stato fermato e arrestato dalla polizia della Spezia per l'aggressione omofoba ad una coppia gay avvenuta alla stazione ferroviaria Vernazza nel pomeriggio di ieri.Vittime dell'aggressione, avvenuta di fronte a molti viaggiatori in attesa del treno, due uomini, prima insultati e poi presi a calci e pugni dopo essere stati visti scambiarsi un bacio nei pressi della scalinata che porta ai binari. Il 19enne era riuscito a scappare poco dopo insieme ad un altro giovane, ma è stato rintracciato poche ore dopo in piazza Verdi alla Spezia dagli uomini delle volanti impegnati nelle ricerche insieme a Digos e Squadra Mobile.

Il 19 enne moldavo arrestato risultava domiciliato nello spezzino, nel comune di Bolano, e conosciuto per una serie di reati, anche violenti, per cui è stato più volte fermato dalle volanti e già sottoposto a custodia cautelare in carcere nei mesi scorsi, perché ritenuto responsabile, in concorso con altri coetanei, di una serie di furti portati con la tecnica della "spaccata", ai danni di alcuni esercizi commerciali. Era considerato uno dei capi della 'gang' di piazza Verdi, specializzata proprio in questo genere di reati. Dopo alcuni mesi di custodia cautelare era stato scarcerato e sottoposto all'obbligo di dimora a Bolano, misura revocata da poco più di due settimane. Dopo l'arresto la polizia prosegue con le indagini per identificare gli altri due componenti del gruppo, che però non hanno preso parte all'aggressione fisica.La coppia di due turisti aggrediti, provenienti da Bologna, è stata medicata in ospedale e dimessa con 7 giorni di prognosi.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia gay si bacia in stazione, insultata e picchiata dal branco: arrestato un 19enne

Today è in caricamento