Sabato, 19 Giugno 2021
Perugia

Scatta il coprifuoco e il locale deve chiudere, lui prima aggredisce il barista e poi la polizia

L'uomo non voleva uscire e poi si è appostato con l'auto davanti al locale in attesa del barista

Foto di repertorio

Non l’ha presa bene quando il barista gli ha detto che doveva lasciare il locale, tanto che prima si è scagliato contro il commerciante e poi si è appostato davanti al locale, dove sono arrivati gli agenti di polizia, anche loro aggrediti dall’uomo sotto effetto dell’alcool. Il fatto è avvenuto ieri sera a Perugia. A chiamare il 113 è stato proprio il commerciante che, dopo essere stato insultato dal cliente, ha visto che questo si era appostato in macchina davanti al locale. Temendo per la sua incolumità ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Come riporta anche PerugiaToday, i poliziotti giunti sul posto hanno trovato una persona addormentata all'interno dell'abitacolo e quando hanno provato a svegliarlo sono stati insultati dall'uomo. Con pazienza gli agenti sono riusciti a convincerlo ad abbassare il finestrino per controllare i documenti, ma lui, un italiano di 49 anni, ha continuato a comportarsi in maniera aggressiva e offensiva nei confronti degli agenti. Sentendo anche il titolare del bar, è emerso come il violento avesse già aggredito verbalmente il proprietario del bar. Alla fine lui è stato denunciato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Inoltre é stato anche multato per inosservanza delle normative anti Covid-19 e per ubriachezza molesta.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta il coprifuoco e il locale deve chiudere, lui prima aggredisce il barista e poi la polizia

Today è in caricamento