Lunedì, 20 Settembre 2021
Furti / Vicenza

Cornedo, postina rubava pacchi da anni: arrestata

I carabinieri si sono trovati davanti a una cinquantina di grosse scatole di cartone, tutte riempite con prodotti elettronici, cosmesi, giochi ed accessori vari. Il materiale era stato spedito da tutte le parti del mondo

CORNEDO (VICENZA) - I carabinieri di Trissino, dopo segnalazione di alcuni ispettori delle Poste, hanno denunciato N.M. 47enne di Cornedo Vicentino. La donna, dipendente delle Poste ed impiegata presso un centro di smistamento, è stata fermata mentre lasciava il suo posto di lavoro: era in possesso di tre "casse gialle", usate per lo smistamento della corrispondenza, piene di pacchi, che aveva appena nascosto all’interno della sua automobile.

Nell’appartamento della donna i militari si sono trovati davanti a qualcosa di quanto meno incredibile: stipati in una lunga scaffalatura metallica, montata nella mansarda dell’abitazione, una cinquantina di grosse scatole di cartone, tutte riempite con videogiochi, materiali elettronici, cosmesi, giochi e accessori vari, spedito da tutte le parti del mondo ed, evidentemente, mai giunto a destinazione. 

Per evitare di essere scoperta, la donna ha rubato solo i pacchi provenienti dall’estero in quanto, a differenza dei pacchi provenienti dall’Italia, non sono soggetti a “tracciatura”. La donna è stata denunciata per furto continuato e sottrazione di corrispondenza. Le indagini hanno avuto inizio anche a seguito di numerose lamentele, postate su alcuni social network, di cittadini della zona che lamentavano il mancato recapito di materiale acquistato tramite internet e mai giunto a destinazione. (da Vicenza Today)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornedo, postina rubava pacchi da anni: arrestata

Today è in caricamento