Martedì, 3 Agosto 2021
Città Genova

Si fotografa nel "covo", spacciatore tradito dal selfie

L'uomo è stato fermato nel centro storico, ma grazie a una foto i poliziotti hanno trovato la droga a Genova

GENOVA - Uno spacciatore di 24 anni e origini nigeriane è stato "tradito" da un selfie e arrestato dalla polizia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Pizzicato nel centro storico

Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine l'uomo, disoccupato e già noto per la sua attività da pusher, è stato notato da una pattuglia in transito in via del Campo mentre sembrava aspettasse qualcuno in piazzetta dei Fregoso. I poliziotti hanno deciso di controllarlo trovandolo in possesso di due grammi di marijuana e 35 euro. Nonostante sostenesse di essere senza fissa dimora, in tasca, aveva un mazzo di chiavi.

Tradito da un selfie

Da un controllo del suo smartphone i poliziotti sono riusciti a trovare alcuni selfie che lo immortalavano all’interno di un appartamento. In uno di questi era indicata la via in cui la foto era stata scattata. Gli agenti, non ottenendo nessun tipo di collaborazione da parte dello spacciatore, muniti di tanta pazienza, hanno cercato la serratura compatibile con quelle chiavi, provandole in tutti i portoni di Piazza Battelli a Cornigliano, finché non hanno scovato la dimora del 24enne. All’interno, nascosti in vari anfratti, sono stati trovati e sequestrati circa 150 grammi di marijuana, suddivisi in dosi, un bilancino, 320 euro  e 10 telefoni cellulari, utilizzati per l’attività di spaccio.

Come riporta GenovaToday l’arrestato, già colpito dal divieto di dimora nel comune di Genova, è stato portato in una camera di sicurezza della Questura in attesa di processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fotografa nel "covo", spacciatore tradito dal selfie

Today è in caricamento