Giovedì, 29 Luglio 2021
Città Rimini

Coronavirus, anziano in bici fermato dopo decine di chilometri: "Mi devo allenare"

A 74 anni un anziano ciclista amatoriale aveva inforcato la bici ed era partito a velocità sostenuta per la via Emilia. E' stato fermato dopo decine di chilometri: "Devo fare le gambe"

FOTO DI REPERTORIO

L'hanno capito in tanti che stiamo vivendo una fase drammatica che resterà nei libri di storia. In tanti, ma non tutti. Siamo in Romagna.  A 74 anni un anziano ciclista amatoriale aveva inforcato la bici ed era partito a velocità sostenuta per la via Emilia. E' stato fermato dopo decine di chilometri dal suo indirizzo di residenza: "Devo fare le gambe" ha detto alla polizia locale. Ovvero, "mi devo allenare".

A nulla sono valsi i tanti appelli a stare tappati in casa, l'uomo procedeva per Rimini in direzione nord. È stato fermato sulla via Emilia a Savignano sul Rubicone da una pattuglia della Polizia Locale dell'Unione Rubicone e Mare.

La sua escursione d'allenamento sulle strade collinari è finita male. È stato denunciato per violazione alle norme emergenziali emanate dal Governo e dalla Regione Emilia Romagna, che consentono di uscire a piedi o in bicicletta solo per recarsi al lavoro, per andare a fare la spesa o per motivi di salute. Non ci si può allontanare altrimenti dalle vicinanze della propria abitazione, tantomeno per un lungo allenamento in bici.

Coronavirus, da chi amoreggia in auto a chi macella una pecora in strada: fioccano le denunce

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, anziano in bici fermato dopo decine di chilometri: "Mi devo allenare"

Today è in caricamento