Lunedì, 30 Novembre 2020
Pavia

In un mese perde madre e fratello, lui col coronavirus resta senza cibo a casa: ci pensano i carabinieri

Un uomo di 51 anni ha perso un mese fa la madre, morta per cause naturali. Dieci giorni fa è poi morto di Covid-19 il fratello. Lui, positivo al coronavirus, disoccupato, dalla morte del fratello era rimasto solo in casa e ormai da giorni non riusciva a procurarsi nemmeno il cibo

Una storia drammatica dal Pavese. Un uomo di 51 anni ha perso un mese fa la madre, morta per cause naturali. Dieci giorni fa è poi morto di Covid-19 il fratello. Lui, positivo al coronavirus, disoccupato, dalla morte del fratello era rimasto solo in casa e ormai da giorni non riusciva a procurarsi nemmeno il cibo a causa delle sue condizioni di salute e di indigenza. 

Domenica i carabinieri della stazione di Garlasco (Pavia), informati della situazione, hanno provveduto a recapitare all'uomo diversi generi alimentari preparati e donati da un ristoratore della città, che ha voluto rimanere anonimo, e che ha già dato disponibilità ad aiutare altre persone in difficoltà in queste settimane complicate. L'emergenza coronavirus colpisce tutti, ancora più duramente le fasce più fragili della popolazione.

"In 40 metri quadri con 4 figli: non abbiamo soldi per la spesa". I lettori di ParmaToday rispondono così

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In un mese perde madre e fratello, lui col coronavirus resta senza cibo a casa: ci pensano i carabinieri

Today è in caricamento