Venerdì, 7 Maggio 2021

Gli studenti positivi e la quarantena "di classe"

Da Bagno a Ripoli a Bibbiena fino al Mugello: la Toscana sperimenta i nuovi protocolli

Alunno positivo, classe in quarantena: frase che rischiamo di leggere spesso nei prossimi mesi. Stavolta è successo in Toscana, a Bagno a Ripoli (Firenze),  all'istituto americano, una struttura privata. Al Mugello invece una studentessa di un corso di recupero è risultata positica al Sars-CoV-2 ed è scattato l'isolamento per una decina di compagni. Sono tutti in buone condizioni di salute.

A Bagno a Ripoli sono state messe immediatamente in atto le linee guida dell’Istituto superiore di sanità. I fatti: un bambino di otto anni, è risultato positivo al coronavirus. Dopo l’indagine epidemiologica l’azienda sanitaria ha ricostruito, come previsto dal documento dell’Istituto, i contatti stretti: due insegnanti e la classe intera sono stati messi a casa per due settimane. Saranno sottoposti a tampone al termine dei 14 giorni. 

Altra situazioone: un caso di positività tra gli studenti delle superiori che dovevano sostenere gli esami di recupero di settembre in una località del Mugello. Una studentessa ha fatto il test dopo la positività dei genitori al coronavirus. E' risultata positiva, via quindi alla quarantena in isolamento fiduciario per compagni e insegnanti. 

Non è tutto: due casi di positività al Sars-CoV-2 sono emersi anche tra il personale già al lavoro da giorni all’istituto comprensivo Bernardo Dovizi di Bibbiena (Arezzo). E' stata disposta la chiusura della scuola in attesa "di verifiche ulteriori e più precise". 
  
Lunedì tutti in classe ovunque in Toscana e in altre regioni. Il protocollo in caso un alunno abbia sintomi c'è ed è chiarissimo: viene dotato di mascherina se non l'indossa già, viene accompagnato nel 'locale ad hoc' identificato dalla scuola, assistito dal 'referente Covid' (un professore che ogni scuola deve individuare), vengono chiamati genitori e medico di famiglia e scattano le procedure fino al tampone, con l'indagine sui contatti se risulta positivo.

L'asilo chiuso in provincia di Cosenza per la bimba positiva

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti positivi e la quarantena "di classe"

Today è in caricamento