Mercoledì, 19 Maggio 2021
Roggiano Gravina / Cosenza

Ventenne ha un malore e muore: era positivo al Coronavirus

Si trovava in isolamento domiciliare con la madre. Positivo anche il padre, ricoverato da dieci giorni in ospedale nel reparto di terapia intensiva. E anche i due nonni stanno lottando contro il virus

Vincenzo avrebbe compiuto 21 anni tra qualche giorno ma il Covid lo ha stroncato ancora giovanissimo. Una tragedia che ha distrutto una famiglia quella che si è abbattuta a Roggiano Gravina, piccola comunità del Cosentino. 

Il ragazzo era risultato positivo già da diversi giorni e si trovava in isolamento domiciliare con la madre. Positivo anche il padre, ricoverato da dieci giorni in ospedale nel reparto di terapia intensiva. E anche i due nonni stanno lottando contro il virus.

Questa mattina poco prima dell'alba la lotta del ventenne contro il virus si è interrotta durante il trasporto in ambulanza verso il Pronto soccorso all'ospedale Annunziata di Cosenza. Secondo quanto si è appreso, il giovane avrebbe accusato un malore mentre si trovava a casa. Dopo la chiamata al 118 è subito intervenuta un'ambulanza ma le condizioni del ventenne, nonostante i tentativi posti in essere dai medici dell'ambulanza, si sono aggravate ed il ragazzo è morto poco prima di arrivare in ospedale.

Vaccini in ritardo e ospedali ancora pieni: i buchi neri che fermano le riaperture

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 22 aprile aggiornato regione per regione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventenne ha un malore e muore: era positivo al Coronavirus

Today è in caricamento