Martedì, 26 Gennaio 2021
Cosenza

Damiano Oriolo: un fermo per omicidio a tre anni e mezzo dalla scomparsa

Una donna rumena ritenuta responsabile di rapina e omicidio è stata fermata. L'uomo era sparito il 6 aprile 2017 e la sua auto era stata ritrovata a San Fili qualche giorno dopo

C'è la svolta. Su mandato della locale Procura, a Cosenza la squadra mobile della polizia ha fermato di una donna rumena ritenuta responsabile di rapina e omicidio. Le indagini della magistratura e della Polizia di Stato hanno fatto luce sull'omicidio di un uomo, Damiano Oriolo, 79 anni, sparito misteriosamente da Cosenza il 6 aprile 2017. Uscì di casa e non fece più ritorno

Damiano Oriolo era scomparso misteriosamente nel nulla

Gli investigatori lo cercarono invano per settimane trovando la sua auto, una Opel Astra station wagon grigia, con ancora le chiavi inserite, e poi la dentiera, un paio di pantaloni, gli occhiali da vista, una scheda sim, ma dell’anziano nessuna traccia. L’auto venne trovata in aperta campagna nel comune di San Fili, in bilico davanti a un dirupo. Per giorni gli uomini della Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Soccorso Alpino e Speleologico si impegnerano nelle ricerche in tutta la zona. Oggi la svolta e il fermo della donna. 

In tutti questi mesi il lavoro degli inquirenti non si è mai fermato. I tanti appelli fatti, attraverso radio, giornali e televisioni, sono caduti nel vuoto. Nel corso delle prossime ore saranno forniti maggiori dettagli.

Uccide il compagno della mamma con un cacciavite: "Ci picchiava"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Damiano Oriolo: un fermo per omicidio a tre anni e mezzo dalla scomparsa

Today è in caricamento